Condividi:

Chi mi conosce sa quanto spesso mi arrabbi di fronte a cose che non vanno come dovrebbero in azienda o quanto sia critico verso anche il più piccolo dettaglio

Eppure non sempre questo mio modo di essere mi ha aiutato, anzi.

Farmi furbo, studiare e leggere da chi ha fatto meglio nella gestione aziendale, ha aiutato non solo me stesso a crescere, mi ha fatto anche capire come aiutare sempre meglio altri imprenditori.

La verità è che…

I VERI LEADER NON FANNO I BOSS!

Il cinema e la storia in questo caso ci vengono in aiuto.

Come non ricordare il celebre professore di letteratura John Keating interpretato da Robin Williams (pace all’anima sua) che con le sue lezioni cambiò per sempre la vita a una classe di studenti del collegio maschile Weton in “L’attimo Fuggente”

Keating, sin da subito, non snocciola lezioni e saperi, non è un’autorità che impone rispetto, ma ammalia per il suo carisma e sarà capace di insegnare ai suoi allievi, forse, la lezione più importante di tutte: il coraggio di esprimere e portare avanti le proprie idee.

Secondo un rapporto dell’Harvard Business Review esiste una sostanziale differenza tra manager e leader.

Mentre i manager gestiscono il lavoro, i leader guidano le persone.

Quali sono quindi le caratteristiche principali che un buon leader deve avere?

Io ne ho individuate quattro:

  • Sapere quando è il momento di lasciare il potere agli altri.

Fai il Login per sbloccare il contenuto o registrati gratuitamente!

L'articolo per intero è riservato solo ai leader ed agli imprenditori coraggiosi

Angelo

Vuoi scoprire come fare per comunicare bene il tuo infinito potenziale? Vai su www.branddiretto.com

Condividi: